Filetto al pepe rosa, ricetta della tradizione

di Federico Martino

Il filetto al pepe verde è un secondo piatto molto apprezzato e diffuso, confesso di non averlo mai assaggiato ed è per questo che, incuriosito, l’ho voluto provare. E’ un piatto semplice e veloce da preparare, ed è anche molto gustoso, aromatico e delicato. Non dimentichiamo che non è un piatto da preparare spesso, perché molto calorico poiché la carne viene scottata nel burro e condita con la panna.

Ingredienti:
4 fette filetto di manzo (circa 150-200 gr l’una)
1 grossa noce burro
1 cucchiaio olio evo
2 cucchiai senape classica
2 cucchiai pepe verde in grani in salamoia
1 bicchierino brandy
150 ml panna

Preparazione:
Cominciamo a tagliare il filetto in fette molto spesse, in alternativa facciamolo fare al macellaio, leghiamolo con dello spago fargli tenere una forma tonda, schiacciamo in un pestello oppure con il pestacarne un cucchiaio di grani di pepe verde sgocciolati dalla salamoia e facciamoli aderire premendoli sulla superficie delle 4 fette di carne.
Sciogliamo la noce di burro in una padella e facciamo scottare i filetti a fuoco vivace per 2 minuti su ogni lato, dopodiché togliamoli e conserviamoli al caldo. Aggiungiamo il brandy nel sughetto rimasto e facciamo sfumare l’alcool, uniamo la senape. Versiamo poi nella padella la panna fresca, il resto del pepe verde, il sale e facciamo addensare leggermente il tutto a fuoco moderato. Rimettiamo di nuovo i filetti qualche secondo in padella e insaporiamoli con il sughetto. Non resta che mettere i filetti al pepe verde su piatti da portata e serviamoli ben caldi, cosparsi della salsa di cottura.

TUTTE LE RICETTE LE TROVI QUI 

Seguici su facebook e su twitter: @CilentoFornelli

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019