Camerota, zeppole con alici fatte con amore e passione

di Federico Martino

Chi non si è fatto mai tentare dalle zeppolelle di alici? Bene devo dire che per me sono una golosità unica, poi se metti insieme anche quelle di baccalà il gioco è fatto. Devo dire che le migliori che ho assaggiato sono quelle che fanno Carmela e Concetta, due signore di Marina di Camerota, che puntualmente ad ogni occasione conviviale si prestano a farle per la comunità di Marina. L’ultima volta che le ho gustate è stato in occasione della sagra del Pescatore che si è tenuta a metà settembre. Bando alle ciance, passiamo alla ricetta.   

Gli ingredienti sono semplici: farina, acqua, sale, lievito, alici salate, olio per friggere, la preparazione ancor di più. Basta mescolare farina, acqua, sale, lievito in una scodella lasciar lievitare per un oretta circa(vi accorgete dell’aumento di volume dell’impasto) nel frattempo dissalate le alici e tagliatele grossolanamente. Appena l’impasto risulta cresciuto incorporate le alici e in una padella con abbondante olio extravergine friggetele, consiglio di prendere l’impasto con un mestolino e lasciarlo cadere nell’olio bollente.
Ovviamente sono da mangiare caldissime e accompagnate da un vino bianco, leggermente frizzante in modo che vi pulisca il palato dai grassi in eccesso.
Buon appetito

©

© Riproduzione riservata



Giornale del Cilento


Iscrizione al registro della stampa: Tribunale di Vallo della Lucania n.580/2009 | Iscrizione ROC: n° 33606/2019 | Editore: Editrice Cilento SRL - P.iva 05832750656 | Direttore Responsabile: Marianna Vallone | Contatti: redazione@giornaledelcilento.it