Melanzane ripiene: ricetta di Assunta Pecorelli

Infante viaggi

Una ricetta di famiglia, tipica della cucina del Cilento, questa inviata dalla nostra affezionata Assunta che dice al giornaledelcilento.it:«L’ho realizzata adoperando delle melanzane home made che il suocero, con tanta pazienza ed amore, cura nel suo piccolo orticello! Le dosi sono adatte per la preparazione di melanzane di media grandezza, il quantitativo del ripieno ovviamente varia a seconda della loro dimensione, insomma, regolatevi voi!»

 

 

Ingredienti per 5/6 melanzane
250 g di mollica di pane raffermo
2 uova
50 g di pecorino grattugiato
50 g di parmigiano reggiano grattugiato
1 aglio
prezzemolo tritato q.b.
sale e pepe q.b.
olio e.v.o.
olio di semi di arachide per friggere
500 g di pomodori S.Marzano maturi
3/4 foglie di basilico

Preparazione:
Tagliate le melanzane nel senso della lunghezza, svuotatele completamente della polpa e tagliate quest’ultima a dadini. Cospargete sia i gusci che la polpa con il sale e lasciatele a perdere il loro liquido per almeno mezz’ora. Trascorso il tempo, sciacquatele sotto l’acqua corrente, tamponate i gusci con carta da cucina e strizzate bene la polpa. In una padella con qualche cucchiaiata di olio e.v.o. fate appassire la polpa per circa dieci minuti poi versatela in una ciotola e unite la mollica di pane precedentemente ammollata in acqua e ben strizzata. Aggiungete le uova, i formaggi, l’aglio e il prezzemolo tritati e aggiustate di sale e pepe, impastate ed amalgamate bene tutti gli ingredienti.  Riempite con il composto i gusci delle melanzane e
friggeteli in olio di semi di arachide, inizialmente con la parte del ripieno rivolta verso il basso, poi rigirateli e continuate la cottura. Scolateli man mano su carta assorbente. In una larga padella fate cuocere il sugo preparato con i pomodori tagliuzzati e 3/4 cucchiai di olio e.v.o. A metà cottura adagiatevi le melanzane, fate insaporire per circa una decina di minuti e alla fine profumate con le foglie di basilico.

  • assicurazioni assitur

TUTTE LE RICETTE LE TROVI QUI

© Riproduzione riservata

La ricetta originale la trovi qui

  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro