Riso e verza, sapori decisi d’inverno

0
22

Questo piatto è un ricordo d’infanzia quando mia madre lo cucinava e noi eravamo colpiti dal profumo intenso che usciva dalla pentola. A dire il vero era un’età in cui alcuni profumi non erano gradevoli per noi ma  oggi, invece, resta uno dei piatti che d’inverno mangio con vero piacere, soprattutto se si aggiunge qualche scorza di parmigiano rimasta in frigo e dopo le abbuffate natalizie è davvero provvidenziale un piatto così.

Ingredienti:
½ verza (se grande)
300 gr di riso
1 cipolla
1 costa di sedano
1 carota
2 -3 pomodorini
Sale e pepe q.b.
Olio evo
Peperoncino (se piace)

Preparazione:
In una pentola di acqua fredda mettiamo il sedano, la carota e la cipolla, mettiamo sul fuoco e portiamo a ebollizione. Intanto puliamo la verza e togliamo qualche foglia esterna se è necessario, tagliamola a julienne e mettiamola nella pentola con le altre verdure. Facciamo sobbollire a fiamma bassa. Aggiungiamo 4 cucchiai di olio evo saliamo e maciniamo un poco di pepe nero, aggiungiamo anche le scorze di parmigiano dopo averle grattate in superficie e lasciamo cuocere per almeno 20 minuti. Aggiungiamo il riso dopo averlo prima sciacquato per eliminare un poco di amido e facciamo cuocere per altri 15 minuti circa, se si asciuga troppo possiamo aggiungere un poco d’acqua bollente. Terminata la cottura, possiamo aggiungere una grattugiata di parmigiano reggiano, facciamo riposare per almeno 5 minuti prima di servire.

TUTTE LE RICETTE LE TROVI QUI 

©Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here