Offerta 2023

Cavatelli con spinaci saltati al burro e speck

| di
Cavatelli con spinaci saltati al burro e speck

Questo piatto è frutto di un’idea nata per caso un giorno in cui non sapevamo cosa cucinare. Fare 500 gr di cavatelli non ci vuole tanto sia in termini economici sia di tempo basta, infatti, farina e acqua tiepida con l’aggiunta di un pizzico di sale. Ecco allora, che nasce l’idea di un condimento poco usuale per noi cilentani, spinaci e speck al burro, di solito è una preparazione nordica ma, i cavatelli invece, sono tipici del Sud e soprattutto del Cilento ed ecco che quando c’è il sapore la cucina diventa senza frontiere.
Vediamo come fare questo semplice piatto.

Ingredienti per i cavatelli:
500 gr di farina 00
Acqua tiepida q.b.
Un pizzico di sale

Per condire:
500 gr di spinaci
150 gr di speck
50 gr di burro
Sale e pepe q.b.
Grana padano

Per prima cosa laviamo gli spinaci sotto l’acqua corrente e scartiamo le foglie più coriacee e rovinate. Mettiamo in una padella il burro e lo speck tagliato a dadini, facciamo cuocere lo speck per pochi minuti e poi aggiungiamo gli spinaci precedentemente sbollentati e tagliati grossolanamente. Abbassiamo la fiamma e nel frattempo prepariamo i cavatelli impastando la farina con l’acqua e un pizzico di sale, fino ad avere un impasto liscio e facilmente lavorabile. Tiriamo dei cilindri dello spessore di un dito e caviamoli al centro creando una sorta di culla. La cottura dei cavatelli e alquanto veloce, appena affiorano in superficie, diamogli altri due minuti e poi li togliamo con una schiumarola e li passiamo nel condimento che nel frattempo avrà finito di cuocere. Aggiustiamo di sale e pepe e grattugiamoci un bel po’ di grana. Serviamo caldi!!

TUTTE LE RICETTE LE TROVI QUI 

Seguici su facebook e su twitter: @CilentoFornelli



©Riproduzione riservata
×