• Home
  • Economia
  • Beni culturali: revocati 76 milioni di euro, tagli anche per Agropoli e Vallo di Diano

Beni culturali: revocati 76 milioni di euro, tagli anche per Agropoli e Vallo di Diano

di Rito Ruggeri

Revocata la delibera della giunta regionale che assegna finanziamenti per 76 milioni di euro a favore dei piani strategici di valorizzazione dei beni culturali. Secondo l’amministrazione le priorità da affrontare in questo momento sono altre e soprattutto i progetti non sono più di interesse regionale. A saltare sono 9 azioni presentate da altrettanti Comuni della Campania. Il finanziamento più rilevante, di 10 milioni di euro, erano stati assegnati all’ amministrazione di Agropoli. La scure di palazzo Santa Lucia si abbatte anche su altri programmi di particolare rilevanza come la valorizzazione della Certosa di Padula e del Vallo di Diano in provincia di Salerno (9,9 milioni di euro).

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019