• Home
  • Cronaca
  • Blitz in un’azienda agricola, sequestrati capi bestiame privi di documentazione

Blitz in un’azienda agricola, sequestrati capi bestiame privi di documentazione

di Federico Martino

Capi di bestiame privi di documentazione sanitaria: è quanto hanno trovato gli uomini del Corpo Forestale dello Stato di Foce Sele durante un blitz in un’azienda agricola di Agropoli. All’intervento sono seguiti denunce e sequestri. Il gruppo diretto dal comandante Marta Santoro ha infatti scoperto, in località Moio, un capannone per il ricovero del bestiame realizzato in maniera completamente abusiva. All’interno, i forestali hanno sequestrato una ventina di capi di bestiame tra bufali, vitelli e cavalli, sprovvisti di auricolare identificativa e della necessaria documentazione sanitaria. Tre, le persone denunciate, tutte della zona: la proprietaria del fondo, il proprietario del bestiame e una terza persone, per aver scaricato illegalmente materiale di riporto. Continuano incessanti i controlli per tutelare la salute pubblica e degli animali destinati all’alimentazione.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019