Che tempo che fa, De Luca: «Leopardiane ordinanze del governo. Fazio, sei un fratacchione»

Infante viaggi

di Redazione

Il presidente della Giunta regionale della Campania Vincenzo de Luca si dice preoccupato per il rientro previsto dal 4 maggio di alcune migliaia di campani che lavorano al Nord e definisce “poetiche” le disposizioni del governo sulla possibilità di spostamenti per raggiungere gli “affetti stabili”. Intervistato a Che tempo che fa da Fabio Fazio, De Luca ha detto: “Ci sono degli aspetti poetici, li definirei leopardiani, nei provvedimenti del Governo”. Poi ha scherzato con Fazio. E, giocando sugli “affetti diffusi in giro per l’Italia”, gli ha detto: “Perfino tu che sei un fratacchione”.

Quanto agli arrivi dal Nord, De Luca ha annunciato “controlli ai caselli autostradali, ai treni ed alle società di autonoleggio”. “Faremo 10 mila controlli rapidi con gli appositi kit – ha aggiunto – non ci possiamo consentire l’arrivo nella nostra regione di decine di contagiati, perchè questo ci farebbe ricominciare da capo”.

  • assicurazioni assitur

“In questi giorni ho sentito dire cose intollerabili nei confronti dei meridionali – ha aggiunto De Luca -. Ma è mai possibile che ancora oggi qualcuno si possa permettere di dire che i meridionali sono inferiori? Poi dipende da quello che decidiamo di misurare sull’inferiorità, ma lasciamo perdere”, ha concluso.

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur