• Home
  • Comuni
  • Capaccio - Paestum
  • Convergenze, nasce il progetto “Cilento Academy” in collaborazione con il Parco per formare giovani talenti

Convergenze, nasce il progetto “Cilento Academy” in collaborazione con il Parco per formare giovani talenti

di Antonio Vuolo

Convergenze e Parco del Cilento insieme per formare giovani talenti in ambito IT con il lancio di una vera e propria Academy.


L’Academy partirà ad ottobre 2022 nella nuova sede operativa di Convergenze di Trentinara (Salerno), dove i ragazzi selezionati potranno lavorare utilizzando il metodo Challenge Based Learning
Capaccio Paestum, 21 luglio 2022 – Convergenze S.p.A. Società Benefit (EGM: CVG), operatore di tecnologia integrato attivo nei settori Telecomunicazioni ed Energia 100% green, presente sul territorio nazionale attraverso il brevettato network EVO (Electric Vehicle Only) e la rete in fibra ottica proprietaria con l’innovativa tecnologia XGS-PON, comunica il lancio del progetto Academy, in collaborazione e con il sostegno del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, al fine di attrarre e formare giovani talenti del mondo dell’Information Technology attraverso il metodo CBL.


Il Challenge Based Learning (CBL) è un percorso di apprendimento basato sulla sfida, attraverso il quale gli studenti potranno migliorare le proprie abilità di problem solving, lavorando in team e progettando autonomamente soluzioni innovative, non solo utilizzando le proprie competenze ma anche sviluppando una serie di soft skill oggi molto richieste dal mercato del lavoro.
Con questo progetto, che ha ricevuto il patrocinio dell’ente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, Convergenze si pone ancora una volta come promotore dello sviluppo innovativo e sostenibile del territorio, creando così una concreta opportunità di formazione per 12 giovani provenienti da tutti i paesi in prossimità del Parco stesso.


Una commissione composta da personale interno di Convergenze sarà incaricata di esaminare i candidati, i quali dovranno aver conseguito almeno un diploma di scuola superiore o una qualifica equivalente. Il percorso di studi, completamente gratuito, durerà 3 mesi e si terrà nella tecnologica sede di Trentinara della Società, dove gli studenti selezionati potranno lavorare liberamente, seguiti e guidati da personale altamente specializzato. Gli studenti potranno raggiungere la sede tramite un dedicato servizio navetta.


Rosario Pingaro, Amministratore Delegato e Presidente di Convergenze ha così commentato: “Oggi nelle aziende il vero valore aggiunto è rappresentato dalle persone che ci lavorano e che ne sono la vera struttura portante. Noi in Convergenze abbiamo sempre investito sulla formazione dei nostri dipendenti ed è grazie al lavoro di tutti che oggi siamo una realtà cilentana, capace di operare e competere a livello nazionale: è quindi nostro dovere costruire opportunità per i giovani che finora erano destinati a lasciare il nostro territorio per inseguire le loro ambizioni. Qui nel Parco del Cilento abbiamo tutto ciò che occorre per poter lavorare al meglio ma non riusciamo ad attrarre talenti, dobbiamo investire sui nostri ragazzi e dar loro opportunità concrete”.


Tommaso Pellegrino, presidente del Parco del Cilento e Vallo di Diano ha aggiunto: “Come presidente del Parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni ho accolto questo progetto con grande entusiasmo perché rispetta tutto quanto ci proponiamo di fare durante la nostra attività quotidiana. Lavoriamo per sostenere e promuovere il territorio favorendo le attività economiche compatibili con le finalità dell’Ente Parco e, con esse, le attività di ricerca scientifica che vadano a beneficio delle popolazioni residenti. La Convergenze Academy si rivolgerà ai nostri giovani e noi ne siamo felici. Convergenze è una società che ha scelto di fare azienda rimanendo sul proprio territorio, che rispetta da sempre i valori di sostenibilità ambientale e che ha portato innovazione tecnologica laddove i grandi player non ritenevano esserci opportunità di business: Non potevamo non essere al suo fianco”.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019