Dalla Regione più attenzione agli artigiani: 2 mln di euro di contributi a fondo perduto

Il gruppo consiliare di Fi-Pdl,  attraverso il consigliere regionale Giovani Baldi, fa sapere che la regione Campania ha previsto entro la fine di novembre l’emanazione di un bando specifico che metterà a disposizione degli artigiani campani 2 milioni di euro per contributi a fondo perduto. A beneficiarne saranno soprattutto quei soggetti cosiddetti non bancabili, cioè che non dispongono di garanzie proprie per il finanziamento bancario ordinario.  Inoltre parte dei fondi saranno utilizzati per rifinanziare, dopo sette anni, la legge 949/52, il principale strumento agevolativo nel comparto del credito per sostenere lo sviluppo delle imprese artigiane. L’agevolazione consiste in un  contributo in conto interessi che riduce il tasso dei finanziamenti erogati dalle banche. «Le politiche regionali a sostegno del tessuto socio economico campano guardano con attenzione – ha dichiarato l’onorevole Giovanni Baldi – al comparto dell’artigiano. Le piccole imprese artigiane rappresentano da sempre un volano imprescindibile e in questo momento congiunturale difficile è necessario affiancarlo con azioni mirate di sostegno. Di qui l’iniziativa regionale annunciata dall’assessore  al Commercio e Artigianato Fucci». 

©Riproduzione riservata