• Home
  • Comuni
  • Agropoli
  • E’ morto Natino Liguori, aveva 102 anni: «Un pezzo di storia di Agropoli»

E’ morto Natino Liguori, aveva 102 anni: «Un pezzo di storia di Agropoli»

di Antonio Vuolo

Si è spento Natino Liguori. «Oggi è un giorno triste per la nostra città. – ha dichiarato il sindaco di Agropoli Adamo Coppola. Era una delle figure maggiormente simboliche di Agropoli, un imprenditore tenace e sognatore, capace di costruire una importante attività partendo da un semplice carretto di gelati. Soltanto poche settimane fa aveva festeggiato i 102 anni e nonostante l’età continuavamo a vederlo davanti al suo Bar Anna».

Natino ha vissuto una vita dedicata al lavoro e alla famiglia e ha conosciuto gli orrori della Seconda Guerra Mondiale.
«Con lui se ne va un’istituzione e un pezzo della storia di Agropoli. Ai suoi familiari va il mio cordoglio e quello dell’intera amministrazione comunale».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019