Gdf Salerno, corso di primo soccorso per 80 finanzieri

62
Infante viaggi

Martedì 3 dicembre, presso la sede della Provincia, circa 80 Finanzieri di Salerno hanno preso parte ad un corso informativo sulle tecniche di primo soccorso e sull’utilizzo del defibrillatore semiautomatico. L’iniziativa è stata promossa in collaborazione con l’Azienda Ospedaliera Universitaria “Federico II” di Napoli – Settore Emergenze Cardiologiche.

In mattinata, sono intervenuti Maurizio Santomauro e Carmine Liguori, i quali hanno affrontato il delicato tema della rianimazione cardio polmonare. Successivamente,  Carla Riganti ha approfondito gli aspetti medico-legali sull’utilizzo del defibrillatore.

Nel pomeriggio, gli interventi hanno assunto un taglio pratico. Gli istruttori del Gruppo per l’Intervento nelle Emergenze Cardiologiche hanno simulato le manovre di rianimazione sugli appositi manichini.

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

In questo modo, i militari hanno potuto acquisire delle conoscenze di base sul soccorso cardio rianimatorio, sulle possibili sulle cause di arresto cardiaco e, nello specifico, sulle aritmie potenzialmente mortali. Soprattutto nell’immediatezza dei fatti, possono rivelarsi determinanti le abilità manuali e le manovre di primo soccorso, compresi il massaggio cardiaco, la respirazione “bocca a bocca” e l’utilizzo del defibrillatore semiautomatico.

Grazie alla disponibilità dei professionisti intervenuti e della stessa Provincia di Salerno, si sono potute così migliorare le competenze in materia di gestione delle emergenze, a favore delle persone in difficoltà, da parte delle Fiamme Gialle che, nell’arco delle ventiquattro ore, presidiano il territorio per le finalità istituzionali.

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl