• Home
  • Rubriche
  • Zoom
  • “Il mutuo è il pensiero peggiore del mondo”: De Gregori e Gaber si incontrano nella musica di Brunori S.A.S.

“Il mutuo è il pensiero peggiore del mondo”: De Gregori e Gaber si incontrano nella musica di Brunori S.A.S.

di Giuseppe Galato

Denominazione sociale: Brunori Sas di Dario Brunori & c.

Oggetto sociale: Ginocchia sbucciate, palloni bucati e ragazzi di provincia. Il mare d’inverno e le cotte d’agosto. Pugili e fiorellini stracciati.

Brunori Sas è Dario Brunori, dalla provincia di Cosenza, cantautore. Imprenditore mancato e neo-urlatore italiano. Le sue canzoni sono disadorne e dirette, ora disilluse ora romantiche, ironiche e cremose, filtrate attraverso sonorità secche e retrò: quel retrò che è l’immaginario dei ricordi dei 30enni di oggi, ossia i primi anni 90. Il punto di non ritorno.

Così Dario Brunori definisce sé stesso sul proprio Myspace: un mix di ironia e musica cantautorale italiana proveniente da Cosenza, come se Francesco De Gregori e Giorgio Gaber si incontrassero con Rino Gaetano in Calabria e fondassero un supergruppo insieme.

I live della Brunori S.A.S. sono un’esperienza indimenticabile anche per chi non ha mai ascoltato un loro brano (parola di chi scrive, che ha avuto modo di assistere ad un’esibizione del vivo della Brunori S.A.S. a Milano durante il Mi Ami senza conoscere nemmeno una canzone ed è rimasto folgorato dal carisma di Dario Brunori).

Lo spettacolo della Brunori S.A.S. prosegue fra il serio ed il faceto, intanto che Brunori, fra una canzone e l’altra, crea dei veri e propri siparetti cabarettistici dove colloquia con il pubblico coinvolgendolo e facendolo sorridere: “Com’è bello questo pubblico di Milano – dice dal palco del Mi Ami – Milano è la mia città preferita insieme a Roma, Napoli, Firenze, Bari, Venezia, Torino”, ironizzando su quei cantanti che coinvolgono il pubblico grazie a questo tipo di frasi preimpostate.

E ancora, cambiando chitarra durante l’esecuzione di un brano: “Questa me l’ha regalata mamma. Mi ha detto «Ora vai a suonare a Milano e mica ci puoi andare con la chitarra vecchia»”.

Insomma, un live da non perdere, il 18 Agosto a Rofrano in occasione di MutArte.

Per ascoltare i brani di Brunori S.A.S. clicca qui.

 

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019