Tristema: Cilento-Vasco Rossi A/R

di Giuseppe Galato

Avevamo già annunciato dell’apertura da parte della band cilentana al concerto del Blasco il 28 Settembre presso il Futurshow di Bologna.

Ora i Tristema, dopo questo importantissimo traguardo, sono tornati nel Cilento: li abbiamo intervistati per farci raccontare le emozioni e l’ebbrezza di questa esperienza.

D: Avete da poco aperto la tappa bolognese di Vasco Rossi al Futurshow: raccontateci un po’, com’è andata, le emozioni provate, l’esperienza di suonare di fronte ad un tale pubblico.
R: Il giorno che siamo arrivati al Futurshow di Bologna è stata un’emozione pazzesca. Siamo stati accolti con grande entusiasmo da parte degli organizzatori. Ci siamo sentiti a casa nonostante stessimo lontani tanti kilometri. Saliti sul palco ci aspettavamo una reazione del pubblico che ben sappiamo tutti, è ovvio che ad un concerto simile si voglia ascoltare il proprio idolo, ma le cose sono andate veramente bene. Il pubblico fin dalla presentazione fatta da Diego Spagnoli fino all’ultimo pezzo, “Maniac”, ha risposto in maniera veramente positiva. Infatti ne siamo veramente rimasti felici di questo.

D: Avete avuto modo di entrare in contatto direttamente con Vasco Rossi?
R: Non abbiamo avuto modo di parlare con lui visto che comunque dietro al back-stage non ci si poteva avvicinare nella zona Vasco.

D: Siete stati avvicinati da qualcuno che lavora nel settore? Come sono stai i riscontri dopo il concerto?
R: Bhè, incominciare un concerto di quel tipo conoscendo Guido Elmi (produttore di Vasco) e sapendo che lui ci ha voluto a tutti i costi su quel palco veramente non ha prezzo. Dopo il concerto siamo stati tempestati da complimenti sia dai fan di Vasco che dalle persone che lavoravano per il Blasco. Tutto veramente positivo.

D: Dopo un traguardo del genere quali sono i progetti prossimi dei Tristema?
R: Vogliamo puntare sul nuovo singolo, “Vortice”, che per noi è veramente un’ottima carta per arrivare da qualche parte. In questi giorni si ritorna in studio per completare l’EP che appunto racchiuderà questo nuovo pezzo. Successivamente verrà anche fatto il primo video ufficiale dei Tristema.

D: Gli …A Toys Orchestra si sono spostati da Agropoli a Bologna per avere maggiori opportunità, visto che nel Sud Italia ed in particolare nel Cilento non c’è molto spazio ed attenzione verso musica e cultura in generale. Avete preso in considerazione anche l’ipotesi di trasferirvi al Nord?
R: Guarda, non ti nascondo che in passato abbiamo pensato di trasferirci, però dobbiamo ancora crescere qui nella nostra terra, perché noi siamo dell’opinione che bisogna prima farsi conoscere dalle tue zone, nel nostro caso la Campania. Sicuramente se avremo delle buone proposte su al Nord coglieremo l’occasione ma per il momento preferiamo avere come base la nostra terra.

D: Volete aggiungere qualcosa?
R: Ringraziamo ancora una volta Susi Tabacchi della V-Ide e tutte le persone che girano intorno a Vasco che sono state veramente delle persone stupende per non parlare del magnifico pubblico. I Tristema vi aspettano per il nuovo EP e per il tour che partirà verso Dicembre dalle nostre zone fino ad arrivare su al Nord. Tenetevi aggiornati sul nostro sito e Myspace.

Foto a cura di Stefano Cicala

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019