Nasce Controluce, l’associazione in rosa che valorizza San Giovanni a Piro

0
73

Un’associazione in rosa (o quasi) che si dedicherà a valorizzare e promuovere l’inestimabile patrimonio culturale racchiuso nel territorio di San Giovanni a Piro. Si chiama Controluce ed è la neo nata associazione di promozione sociale che si è costituita nei giorni scorsi e che ha come presidente Costanza Florimonte, Patrizia Cetrangolo in qualità di vicepresidente, Michela Riviello segretario, tesoriere Anna Sorrentino e consigliere la giornalista Maria Emilia Cobucci. Tra i membri anche Antonio Fierro, Goffredo Iannotti e Flavia Grizzuti.

L’associazione si occuperà in particolar modo di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e del paesaggio, dell’organizzazione di eventi culturali, mostre, rassegne d’arte e attività ricreative di interesse sociale con l’obiettivo di operare grazie alle competenze e alle professionalità  messe a disposizione dai volontari nei campi d’interesse storico – artistico e di tutela dei beni culturali del territorio e di diffondere l’arte e la cultura in ogni sua forma. Particolare attenzione sarà dunque dedicata al museo Ortega e al Cenobio, fiori all’occhiello del territorio. Come previsto da apposita delibera di giunta, ci sarà inoltre una stretta collaborazione con il Comune di San Giovanni a Piro, guidato dal sindaco Ferdinando Palazzo.

La scelta del nome Controluce non è casuale ma rimanda alla tecnica fotografica che si basa sulle fotografie eseguite contro la luce del giorno dove la telecamera punta direttamente verso una fonte di luce. «Ecco noi vogliamo puntare verso la luce dei beni culturali del nostro territorio, valorizzarli e riempirli di contenuti e punti luminosi. Vogliamo avere la luce di fronte, guardare in trasparenza, con entusiasmo e determinazione», spiegano.

©Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here