Sindaco «nega password della contabilità pubblica», minoranza chiede intervento del Prefetto

La minoranza comunale di Castellabate ha chiesto al Prefetto di Salerno un intervento «per la verifica della mancata consegna della password di accesso al sistema informatico dell’intera contabilità del Comune». A renderlo noto è lo stesso gruppo d’opposizione che ha spiegato la vicenda con una nota stampa. «La mancanza di trasparenza negli atti di contabilità pubblica e la gravissima situazione economico-finanziaria del Comune di Castellabate  – spiega il gruppo – indusse il capogruppo della minoranza Rizzo il 5 giugno 2013 a chiedere al responsabile dell’area finanziaria del Comune la password di accesso al sistema informatico di contabilità, limitatamente alla visualizzazione dei dati contabili. Il responsabile dell’area finanziaria – continua la nota – investiva il sindaco della richiesta. Il sindaco Spinelli, ai limiti dei suoi compiti istituzionali, rifiutava il rilascio della password. Il capogruppo di minoranza – spiega – a questo punto si rivolgeva alla Commissione per l’accesso ai documenti amministrativi presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri che prontamente invitava l’amministrazione ‘a provvedere al rilascio della password del programma di contabilità del Comune di Castellabate’. Il Comune, dopo vari scambi epistolari, non ha ancora provveduto al rilascio della password di accesso al sistema informatico dell’intera contabilità». Questo in sintesi, ora la richiesta dalla minoranza di Castellabate al prefetto di Salerno di verificare la situazione. 

©Riproduzione riservata