Risotto ai frutti di mare profumato ai fiori di aglio ursino

Una mattina estiva tutta da passare nell’ozio della cucina e nasce l’idea, un classico risotto ma, profumato ai fiori di aglio ursino. Delicato profumo d’aglio e una leggerezza che di per se l’aglio classico fatica a darti, quindi una cosa tutta da provare, anche se la reperibilità di questa bella pianta è difficile dalle nostre parti.

 

 

Ingredienti:
350 gr di riso Carnaroli
500 gr vongole veraci
500 gr cozze
4 fasolare
Foglie e fiori di aglio ursino
Mezzo bicchiere di vino bianco
Acqua dei frutti di mare
Sale e pepe q.b.

Preparazione:
Cominciamo a lavare bene i frutti di mare sotto acqua corrente e facciamoli aprire in una padella ampia, raccogliamo i liquidi, filtriamoli bene e teniamoli a parte in una ciotola. Mettiamo una pentola con almeno 1 litro d’acqua a bollire senza salarla.
Nella stessa padella mettiamo 4 cucchiai di olio evo, aggiungiamo il riso appena è caldo abbastanza l’olio e facciamolo tostare finché non diventa traslucido. Aggiungiamo il vino bianco e facciamolo evaporare, quando non sentiamo l’alcool, aggiungiamo metà del liquido dei frutti di mare. Assaggiamo per sentire se è salato (perché spesso il liquido dei frutti di mare è sapido), continuiamo la cottura aggiungendo le foglie di aglio ursino tagliate e aggiustiamo di pepe. Appena è assorbito il liquido, aggiungiamo acqua bollente fino a che non portiamo a cottura il riso. Quando è al dente, aggiungiamo altro liquido e spegniamo il fuoco, continuerà a cuocersi e assorbirà il liquido. Aggiungiamo i frutti di mare privati del guscio.
Adesso non resta che impiattare guarnendo con i fiori di aglio ursino che sono commestibili. Infatti, a mio avviso tutto quello che è nel piatto, si deve poter mangiare!

TUTTE LE RICETTE LE TROVI QUI 

Seguici su facebook e su twitter: @CilentoFornelli