Terre d’aMare. 30mila turisti tra luglio e agosto, tour previsti anche a settembre

0
21

Sono circa 30mila i turisti che nei mesi di luglio ed agosto hanno utilizzato le tre linee Cilento-Capri-Salerno che rientravano nel progetto “Terre d’aMare”, servizio di trasportistica via mare e di promozione territoriale messo a punto per la prima volta in Campania da Palazzo Santa Lucia.
 
A diffondere i dati è l’assessorato regionale al Turismo e ai Beni Culturali che ha ideato l’offerta tesa al collegamento delle maggiori località della Campania con il Cilento.

Continuano, intanto, fino a domenica 18 settembre gli itinerari via terra, che completano il progetto Terre d’aMare con percorsi studiati per far scoprire le bellezze del Cilento e che, secondo i dati dell’assessorato, hanno registrato il tutto esaurito nei tour di luglio e agosto.

Ecco le date:

– 7 settembre

Si potra’ andare “Alla scoperta delle Grotte”, visita alle grandi caverne e ai laghi carsici di Castelcivita, fenomeno della natura scoperto agli inizi dell’800, con la visita al Museo naturalistico degli Alburni a Corleto Monforte e con una degustazione di prodotti tipici.

– 11 settembre

“Tra le meraviglie della natura”, prima tappa Policastro con la Cattedrale dell’Assunta e il borgo di Santa Marina, poi Polla per una passeggiata nelle stradine tortuose del suo borgoe conclusione nella suggestiva serie di gallerie e cunicoli delle grotte di Pertosa.

-14 settembre

“Un tuffo nella Magna Grecia” da Acciaroli, cara ad Hemingway, passando per San Marco di Castellabate e Santa Maria di Castellabate, per arrivare all’antico borgo marinaro di Agropoli e al suo Palazzo Civico delle Arti e Paestum; il viaggio si concludera’ con l’assaggio della prelibata mozzarella locale.

-18 settembre

“Un’oasi di pace scolpita dall’acqua”, da Paestum o, in alternativa, porto di Agropoli, per giungere sulle rive del fiume Alento e visitare la sua maestosa diga, la piu’ grande struttura del Sud Italia che gestisce le acque di superficie, con un’escursione in battello.

Per tutti gli appuntamenti del progetto Terre d’aMare, inseriti nel circuito Artecard, e’ consigliata la prenotazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here