Risotto all’acqua di limone e gambero rosso del Cilento

0
28

Per questo risotto all’acqua di limone ho preso spunto da una ricetta di Gennaro Esposito, uno degli chef che più ammiro. Ovviamente ho rivisitato a modo mio questa magnifica ricetta eliminando il parmigiano che non rientra nei miei parametri gustativi. Non amo il formaggio con il pesce, il mio non è un pregiudizio ma semplice gusto personale, infatti, tranne che per il pecorino sulle seppie cotte nel loro nero non è un connubio che amo fare. Ma veniamo a questo risotto a cui le bucce di limone donano una freschezza davvero notevole mentre la dolcezza del gambero rosso dei nostri mari insieme alla sapidità, completa questo piatto. Vediamo come farlo.

Ingredienti:
380 gr di riso Carnaroli
4 limoni bio
500 gr di gamberi rossi
1 spicchio d’aglio
Olio evo
2 lt d’acqua
1 spicchio d’aglio
Sale e pepe

Preparazione:
Laviamo i limoni velocemente sotto l’acqua corrente e asciughiamoli, sbucciamoli con un pelapatate in modo da togliere solo la parte gialla. Tagliamo le bucce a julienne e mettiamole in una ciotola con acqua fredda e una presa di sale grosso, lasciamoli in infusione per mezz’ora. Nel frattempo sgusciamo i gamberi, mettiamo una padella antiaderente ampia sul fuoco, aggiungiamo 4 cucchiai d’olio e uno spicchio d’aglio e facciamo cuocere i gamberi per qualche minuto, non cuociamoli troppo per evitare che diventino duri, togliamoli e teniamoli a parte. Mettiamo anche la pentola con l’acqua e portiamola a ebollizione, appena comincia a sobbollire spegniamo e aggiungiamo le bucce di limone dopo averle sciacquate, useremo quest’acqua per cuocere il risotto. Nella padella dove abbiamo scottato i gamberi, aggiungiamo il riso e facciamolo tostare, cominciamo a cuocerlo aggiungendo il brodo di limone, continuiamo ad aggiungerne appena viene assorbito dal riso. Aggiustiamo di sale e pepe e continuiamo la cottura, calcoliamo un tempo di circa 15 minuti per la cottura del riso, quindi quando manca un minuto aggiungiamo i gamberi e un filo di olio evo per mantecare il tutto. Serviamo in piatti piani e guarniamo con qualche gambero a cui avremo sgusciato la coda e lasciato la testa, grattugiamoci un poco di buccia di limone… Buon appetito!

TUTTE LE RICETTE LE TROVI QUI 

Seguici su facebook Istagram: #cilentaniaifornelli  twitter: @CilentoFornelli 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here