• Home
  • Cronaca
  • Alluvione: chiesto stato di calamità naturale a Castelnuovo Cilento e Auletta

Alluvione: chiesto stato di calamità naturale a Castelnuovo Cilento e Auletta

di Biagio Cafaro

I comuni di Castelnuovo Cilento e Auletta hanno chiesto lo stato di calamità naturale in seguito agli ultimi eventi che hanno martoriato il territorio del Cilento e Vallo di Diano.

Alluvioni A Castelnuovo lo stato di calamità naturale è stato richiesto in merito all’alluvione del 21 gennaio che ha creato danni consistenti in seguito all’esondazione dell’Alento. «Il Comune di Castelnuovo Cilento – fa sapere il sindaco Eros Lamaida – ha richiesto alla Regione Campania e alla presidenza del Consiglio dei Ministri lo stato di ‘calamità naturale’ conseguentemente all’alluvione del 21 gennaio scorso. Tutti coloro che hanno avuto danni sono invitati a segnalarli, per iscritto, al Comune al più presto».

Frane Ad Auletta, invece, lo stato di calamità è stato richiesto in seguito alla frana che ha interessato la ss19 lo scorso 22 gennaio e mette a repentaglio alcune abitazioni. Già è disponibile, per quanto riguarda il comune di Auletta, di un modulo per la segnalazione dei danni in seguito agli eventi calamitosi e alle avversità atmosferiche del 20, 21 e 22 gennaio 2014. Clicca qui per scaricare il modulo

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019