Centola, montata un’antenna senza avvisare

Nel centro storico di Palinuro, sul tetto di un prestigioso albergo, è stata installata sulla terrazza della struttura ricettiva e puntata verso alcuni condomini della zona, un’antenna. Partita la denuncia da parte di alcuni avvocati e professionisti in vacanza a Palinuro e da residenti preoccupati per la propria salute.
Si chiede al neo sindaco di Centola, Carmelo Stanziola, la rimozione dell’antenna, si legge su La Città.
L’impianto sarebbe stato montato alcuni mesi fa, senza alcun preavviso.
“Un episodio grave e inquitante, spiega l’avvocato Elia Di Matteo, da trent’anni in vacanza a Palinuro e proprietario di un appartamento della zona; grave perché seppure con pratica burocratica e autorizzata, l’installazione di quella struttura per la telefonia avrebbe dovuto essere comunicata a tutti i proprietari delle case vicine. Inquietante perché tali impianti non devono essere sistemati nei centri abitati: producono onde elettromagnetiche certamente radioattive e quindi cancerogene, continua l’avvocato, pertanto è necessario lo spegnimento dell’impianto e poi la rimozione. Ci hanno addirittura consigliato di tenere le finestre chiuse e di non esporci per più di due ore al giorno fuori dal terrazzo, ma certo non è bello trascorrere le vacanze con queste limitazioni e con il timore di conseguenze”.
Informata della vicenda anche l’autorità giudiziaria del tribunale di Vallo della Lucania. Il sindaco, intanto, rassicura la gente promettendo un immediato intervento.

Fonte: La Città

http://lacittadisalerno.gelocal.it/