Costolette di agnello alla Vanda

Infante viaggi

Agnello, che delizia. Maria Naclerio diventa ogni giorno una presenza costante nella rubrica del giornaledelcilento e ogni volta ci fa venire l’acquolina per i piatti che ci presenta. La ricetta di oggi ha un ricordo particolare per Maria, infatti, al giornaledelcilento dice: «Questo è un piatto che mia madre Vanda mi faceva sempre durante le feste ed era divino!» Con il ricordo della madre Maria cucina questo piatto che non può che essere delizioso.
Ingredienti:
6 costolette di agnello (di grandezza 1 cm circa)  
2 spicchi aglio
3 cucchiai evo
1 cucchiaio origano
 1 cucchiaio prezzemolo
1 cucchiaio timo
250 ml vino bianco secco
Sale e pepe q.b.

  • Vea ricambi Bellizzi

In una ciotola grande mettere tutte le spezie, l’aglio tritato, i due cucchiai d’olio e le costolette di agnello, massaggiate le costolette con la marinata, coprite la ciotola e tenetela in frigo per almeno 2 ore. In una padella mettete l’olio, fatelo scaldare e mettete le costolette impregnate dalla marinata, insaporite con sale e pepe, cuocere 3 minuti per lato in modo da sigillarle, infine aggiungete il vino e lasciatelo evaporare, cuocete per altri 3-5 minuti. In questo modo avrete una cottura media. Io amo servire le costolette di agnello con patatine fritte tagliate a mano all’italiana, che dopo aver fritto in olio extra vergine di oliva, mischio per bene con l’agnello così i sapori si mescolano bene insieme.

  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi