• Home
  • Attualità
  • Capaccio Paestum, al via i lavori all’ex tabacchificio

Capaccio Paestum, al via i lavori all’ex tabacchificio

di Antonio Vuolo

«Continua il percorso che presto porterà l’ex Tabacchificio a disposizione della collettività. Oggi abbiamo dato il via a interventi di bonifica dell’amianto, adeguamento, pulitura e manutenzione degli ambienti interni ed esterni necessari ai fini dell’agibilità della struttura nonché della sua valorizzazione». Con queste parole, il sindaco di Capaccio Paestum, Franco Alfieri, ha commentato l’avvio dei lavori all’ex tabacchificio sito in località Borgo Cafasso.

Si tratta di lavori che mirano alla tutela attiva dell’immobile di Borgo Cafasso e quindi al suo riuso sostenibile e alla sua valorizzazione. «Tutto questo contribuirà a migliorare ulteriormente l’immagine di Capaccio Paestum e a produrre effetti positivi sotto diversi aspetti: ambientale, turistico, sociale e commerciale. La nostra Città meritava un contenitore prestigioso da utilizzare per attività di pubblico interesse, eventi manifestazioni fieristiche. Sembrava una sfida difficile, ma le sfide non ci hanno mai fatto paura» ha aggiunto Alfieri.

L’immobile, ubicato in località Cafasso, sarà presto agibile e quindi a piena disposizione della Città di Capaccio Paestum, pronto a ospitare, a fine novembre, la Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019