Come riconoscere e trattare i diversi tipi di pelle

di Laura Di Maio

Tutte le volte che scegliamo un prodotto cosmetico per il viso o per il corpo ci troviamo davanti a una domanda: che tipo di pelle ho? La pelle può essere di diverso tipo: grassa, secca, mista, sensibile e anche normale. Partiamo da quest’ultima.

La pelle normale risulta ben idratata ed ha un film idrolipidico equilibrato, in più troviamo una buona microcircolazione, senza quindi zone più rosse rispetto ad altre e con pori poco visibili. Il colorito quindi sarà chiaro e uniforme, la pelle sarà senza imperfezioni e luminosa, liscia e levigata senza inspessimenti. In pratica un sogno, ma non un’utopia.

Dal punto di vista dei trattamenti, questi sono volti a mantenere l’equilibrio che già è presente, e non hanno bisogno di andare a modificare nulla.
Troviamo quindi protezioni solari, creme per mantenere l’idratazione quotidiana e antiage per evitare l’insorgenza di rughe.

Non dobbiamo quindi andare a cercare creme molto pesanti, basta una crema leggera, un detergente delicato sia per il corpo che per il viso. Questo però non vuol dire che la pelle debba essere trascurata, non possiamo pensare che non siano necessari degli aiuti esterni; quindi la crema ce la dobbiamo mettere, anche se siamo tra le fortunate (o i fortunati) che non hanno imperfezioni.

Dello stesso autore:
Esposizione al sole: consigli e trucchi
Scadenze dei cosmetici: ecco quello che devi sapere
Chiacchiere cosmetiche: di che fototipo sei? ;
Chiacchiere cosmetiche: cos’è la cosmetovigilanza ;
Chiacchiere cosmetiche: leggere gli ingredienti, alcune dritte ;
Due minuti di chiacchiere cosmetiche: piccole curiosità sul mondo della bellezza

Riproduzione riservata