Da Sapri a Capri, viaggio a zero emissioni a bordo della barca elettrica

236
Infante viaggi

di Antonio Vuolo

La SeaX1 è la prima imbarcazione operativa nel trasporto passeggeri, nel golfo di Policastro, con alimentazione 100% elettrica, in grado di viaggiare a “zero emissioni”, solo con l’energia del sole. L’imbarcazione, ideata e progettata da Alessandro Alberti, Benedetto Brigante, Mario Cafiero e Leonardo Spacone, è la prima al mondo equipaggiata con il sistema di navigazione powercruisecontrol.com che, sfruttando l’energia in batteria e quella che verrà prodotta durante il viaggio, grazie ai calcoli esatti e al monitoraggio tempo reale di Power Cruise Control – PCC, SeaX1 affronterà la tratta Sapri – Capri senza soste.

Si tratta di un viaggio al limite dell’autonomia oltre le 80 miglia e circa 150 km, ovviamente senza soste in un’atmosfera resa ancor più suggestiva dalla presenza della Luna piena che offrirà una migliore visibilità durante la navigazione notturna. Diventata imbarcazione ufficiale del Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni è partita dal porto di Sapri alle ore 00:30 del 1 ottobre 2020 per arrivare al porto di Capri entro le ore 20:30 dello stesso giorno.

Il ritorno e la sosta nell’area protetta di Castellabate
Oggi, la SeaX1 resterà ormeggiata presso il porto di Capri per ripartire poi domani sabato 3 ottobre e concludere la giornata nel porto di San Marco di Castellabate, attraversando la bellissima Area Marina Protetta. L’arrivo è previsto per le 21:30 e ad accogliere l’assessore all’Ambiente del comune di Castellabate Domenico Di Luccia che afferma: “E’ veramente un piacere per noi poter ospitare la SeaX1 con l’auspicio che in futuro grazie all’elettrificazione dei trasporti il nostro mare sia più accessibile ma allo stesso tempo tutelato e protetto”.

Saranno presenti il referente dell’ufficio AMP di Santa Maria di Castellabate, il Comandante dell’Ufficio Locale Marittimo , la dottoressa Gilda Ammaturo operatrice nazionale tutela ambiente montano, naturalistico e culturale, nonché una delegazione di associazioni del Comune di Castellabate che da qualche anno organizzano attività ecosostenibili legate al mare.

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro