De Luca voleva zona rossa: «Governo si assuma responsabilità scelte»

di Luigi Martino

La Campania è ufficialmente zona arancione e la scelta del governo non è stata affatto digerita da Vincenzo De Luca. «Si assumerà il Governo la responsabilità sanitaria e sociale conseguente alle sue scelte, sempre ritardate, e sempre parcellizzate». Così il governatore della Campania in una nota. Per De Luca «non si è data a tutti i cittadini la percezione della drammaticità della situazione, spingendo tante persone, anche per la mancanza di controlli rigorosi ed efficaci, verso comportamenti di lassismo o di vera e propria irresponsabilità». «Avevamo chiesto al Governo tre cose precise- ricorda – Misure immediate di ristoro o di detassazione; congedi parentali per le madri lavoratrici dipendenti, con retribuzione piena e bonus baby sitter per le lavoratrici autonome; misure omogenee e semplici su tutto il territorio nazionale, dato che il contagio è ormai diffuso in tutto il paese. Queste richieste non sono state accolte».

©Riproduzione riservata