• Home
  • Cronaca
  • «Il marchio Vallo di Diano per dare sprint al nostro turismo»

«Il marchio Vallo di Diano per dare sprint al nostro turismo»

di Pasquale Sorrentino

Si è parlato di Turismo ieri a Padula durante la Conferenza dei Sindaci presso la Comunità montana Vallo di Diano. I primi cittadini dei 15 comuni che compongo l’Ente hanno recepito la progettualità della Giunta guidata dal Presidente Francesco Cavallone che prevede un approccio nuovo ad un settore che ancora non ha espresso tutte le potenzialità del comprensorio.

«Stiamo sviluppando il settore turistico grazie ai contributi per le Aree Interne»m ha relazionato l’assessore al ramo, Antonio Pagliarulo: «Abbiamo presentato ai Sindaci tutti i progetti che sono in cantiere per il nostro territorio. Vorremmo arrivare ad un brand unico del Vallo di Diano che non prescinda dai tre principali attrattori: la Certosa di San Lorenzo a Padula, il Centro Storico di Teggiano e le Grotte dell’Angelo a Pertosa».

L’obiettivo è quello di arrivare con questo marchio in tutto il territorio nazionale. «Abbiamo un approccio nuovo, scientifico, grazie all’affiancamento di professionalità riconosciute in ambito nazionale. Speriamo di arrivare entro 18 mesi alla costituzione della destination management organizzation ossia di una linea strategica turistica, in modo da poterci proporre sul mercato di riferimento capaci di rispondere alla mutevole e variegata domanda turistica contemporanea».

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019