• Home
  • Economia
  • Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale l’avviso di gara per i lavori al centro storico e alla piazza

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale l’avviso di gara per i lavori al centro storico e alla piazza

di Federico Martino

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n. 66 dell’11 giugno scorso dell’avviso di gara per i lavori, appare sempre più vicino ed attuabile l’intervento per il completamento, il recupero e valorizzazione del centro storico e della piazza di Roccadaspide, ambizioso progetto per il quale l’amministrazione comunale retta da Girolamo Auricchio ha ottenuto un finanziamento regionale di 3.840.224,00 euro che nel giro di poco permetterà una generale riqualificazione dell’area centrale della città, cambiandone totalmente il volto. Il progetto, infatti, si annovera tra le opere mirate a rivitalizzare il tessuto economico, urbano ed ambientale del territorio regionale, ed ha pertanto ottenuto l’attenzione di Palazzo Santa Lucia.
L’intervento prevede la riqualificazione della centrale piazza e di via XX Settembre, via Mazzini, via Giuliani e parte di via Gorga; nello specifico interessa la zona circostante il castello medievale e la fontana in piazza XX Settembre: l’area sarà interessata dal rifacimento della pavimentazione stradale e i sottoservizi quali rete idrica, rete antincendio, rete fognaria, rete elettrica, impianto di pubblica illuminazione, rete telefonica e rete del metano, la pavimentazione sarà realizzata con basoli di tipo tradizionale. Sono previsti, inoltre, lavori di riqualificazione di via Largo F.lli del Giudice (area antistante la chiesa della Natività), con relativa scalinata a giardini pubblici.
“Al termine dei lavori – dichiara il sindaco Girolamo Auricchio – piazza XX Settembre, che è il fulcro della città, diventerà uno spazio unitario, l’ambiente ideale per favorire l’aggregazione della popolazione. Il tutto nel rispetto del contesto architettonico e sempre tenendo presente che la piazza rappresenta il simbolo della continuità tra il passato e il presente della città”. “L’amministrazione comunale – prosegue – nell’ottica di un autentico recupero e ripopolamento delle zone interessate e del miglioramento della qualità della vita dei residenti, intende realizzare uno spazio urbano dignitosamente inserito nel contesto della migliore tradizione architettonica locale, capace di costruire uno spazio vivo e fruibile”.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019