• Home
  • Attualità
  • Sapri, dopo 007 è set del film “Tra uomo e mare” del regista Fabio Re

Sapri, dopo 007 è set del film “Tra uomo e mare” del regista Fabio Re

di Maria Emilia Cobucci

La città di Sapri sarà nuovamente un set cinematografico a tutto campo. Dopo le riprese per uno dei film della saga di 007, c’è di nuovo fermento tra le strade dell’importante centro del Golfo di Policastro scelto come location per la pellicola cinematografica “Tra uomo e mare”. Nato da un’idea del regista Fabio Re, il film neanche a dirlo racconta il rispetto e l’amore per la propria terra attraverso I sentimenti di Cesko, un giovane saprese che sta per coronare il suo sogno di diventare youtuber in giro per l’Italia e che dunque dovrà lasciare la sua Sapri che ama profondamente. Ma prima di partire ha un desiderio: raccontare una storia di vita vissuta e reale ricca di sentimenti e di valori: la vita di un pescatore il cui unico obiettivo è lavorare sulla sua barchetta, molto rimaneggiata e poco affidabile, per potere sfamare la sua famiglia. La versione moderna di un eroe, senza però i super poteri, ma con un animo nobile ricco di principi e di valori veri che lo rendono del tutto invincibile. Armato di fiducia in sé stesso e di determinazione, il pescatore affronta ogni giorno il mare, un nemico implacabile che potrebbe distruggere tutto ciò che incontra, ma che il protagonista affronta a testa alta e senza timore come ha sempre fatto con le avversità della vita. Ogni giorno dunque solca il mare e sfida la sorte, a volte poco benevola.

«Sapri può essere considerata una scenografia già esistente, con nulla di artefatto o finto – ha affermato il regista Fabio Re – È per me una location perfetta ricca di punti panoramici bellissimi che la rendono unica. Nonostante sia stato diversi anni lontano dal mio paese natio ho sempre desiderato girare un film proprio qui e adesso quella che era solo un’idea si sta concretizzando».

Per quanto invece  attiene alla trama il regista Re ha potuto anticipare solo un piccolo evento che cambierà la vita del pescatore che improvvisamente diventerà ricco. «Le riprese sono iniziate nei giorni scorsi – ha poi aggiunto Re – e all’audizione dei casting abbiamo riscosso un grande successo. Sono state circa 250 le persone che hanno decidono di prendervi parte. Tutte ovviamente del posto. Una sorpresa però riguarderà uno dei protagonisti che sarà Costantino Comito, un attore noto a tutto il pubblico italiano con il quale mi lega un’amicizia di vecchia data e che entusiasta ha accettato la mia proposta».

La pellicola che sarà trasmessa nelle sale cinematografiche italiane nel periodo natalizio, con la sua prima proiezione a Sapri, ha visto la partecipazione degli sceneggiatori Giovanni Fratti e Marco Colace,  della responsabile di Edizione Sabrina Testa e della direttrice di produzione Ida Cioffi. «Ho apprezzato da subito il progetto proposto dal regista  Fabio Re – ha dichiarato il cosceneggiatore Marco Colace – e insieme all’altro sceneggiatore Giovanni Fratti abbiamo dato vita a un prodotto omogeneo, coerente con i tempi e con la storia che vogliamo raccontare, il forte e importante legame che c’è tra l’uomo e il mare». 

©Riproduzione riservata




A Cura di

Maria Emilia Cobucci

Giornalista per scelta ma anche per passione. Da sempre. Testarda e determinata come ogni cilentana che si rispetti. Amo raccontare il mio territorio, ricco di bellezze ma anche di tante storie che tutti dovrebbero conoscere.
Tutti gli articoli di Maria Emilia Cobucci

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019