Senza proclami social ripulisce spiagge Cilento da plastica

Non ha bisogno di postare su Facebook o Instagram le immagini dei sacchi di spazzatura riempiti con la plastica rimossa dalle spiagge di Marina di Camerota. Anzi, lui sui social network non c’è proprio e, ai post, preferisce i fatti. Perlopiù in silenzio e senza ‘passerelle’. E allora noi rispettiamo la sua decisione e senza postare foto che lo ritraggono in volto, cerchiamo di evidenziare questo esempio di uomo ambientalista ed ecologista che lungo la costa del Cilento non si occupa ‘solo’ di questo. Gerardo P., di professione cuoco, nel tempo libero è componente di un’associazione socio-culturale e sportiva e poi cura il verde, segnala brutture e raccoglie rifiuti dalle spiagge. La mareggiata dei giorni scorsi ne ha lasciati troppi e Gerardo, questo pomeriggio, è stato immortalato dalla fotocamera del cellulare di un amico mentre, in località Capogrosso, saziava la sua quotidianità con gesti consueti. A guardarlo sembra così semplice liberare i litorali dalla plastica, ad investire il proprio tempo libero per fare ciò che fa lui, invece, pare sia un tantino più complesso. Bravo Gerardo e scusaci per questo minuscolo sprazzo di notorietà che non ti piacerà molto.

©Riproduzione riservata