Droga: 18 indagati, smantellata rete nel Salernitano

0
3

Nelle province di Salerno, Napoli e Cosenza, questa mattina, circa 200 Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno, con il supporto dei reparti territoriali competenti, del Nucleo Cinofili di Sarno e del settimo Nucleo Elicotteri di Pontecagnano, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 18 indagati (13 in carcere e 5 ai domiciliari), accusati a vario titolo di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti e spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.

Sono stati anche eseguiti 35 decreti di perquisizione locale nei confronti degli stessi coinvolti e di altri 17 indagati, a vario titolo, per gli stessi reati. L’indagine e’ stata avviata a seguito del tentato omicidio di due persone avvenuto a Salerno il 22 marzo 2013.L’attivita’ investigativa ha portato all’individuazione di due gruppi criminali, collegati tra loro, dediti al traffico di sostanze stupefacenti, con base operativa a Salerno e Bellizzi, capeggiati da due esponenti vicini al clan camorristico Pecoraro-Renna. Ingenti quantitativi di droga (cocaina, eroina, hashish), acquistati a Napoli e Torre Annunziata, venivano poi rivenduti sulle piazze di spaccio di Salerno, Bellizzi, Pontecagnano Faiano, Cava dei Tirreni attraverso una fitta rete di pusher.

Era stata ideata una vera e propria “cupola” provinciale alla quale avevano aderito le principali figure criminali del Salernitano per la gestione unitaria del traffico di sostanze stupefacenti. Nel corso dell’indagine sono state arrestate, in flagranza, 9 persone, sono stati sequestrati 1,5 chili di stupefacenti e sono stati segnalati alla Prefettura locale numerosi assuntori delle medesime sostanze. 

©Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here