Offerta 2023

Mandia di Ascea, XIX edizione della “Festa degli antichi sapori”

| di
Mandia di Ascea, XIX edizione della “Festa degli antichi sapori”

Anche quest’anno a Mandia di Ascea si rinnova l’appuntamento della XIX edizione della Festa degli Antichi Sapori, che si terrà nei giorni 18, 19 e 20 agosto, a partire dalle ore 20.30. L’evento enogastronomico, culturale e di promozione territoriale è promosso dall’associazione culturale comitato pro – Mandia ed è organizzato dall’intera cittadinanza di Mandia.
La Festa degli Antichi Sapori è una manifestazione che ha contribuito notevolmente in questi anni alla crescita e allo sviluppo del territorio campano, incentivando il turismo, portando prestigio al Cilento e all’entroterra del comune di Ascea.  E’ prima di tutto un evento benefico no – profit, infatti, tutto il ricavato viene ogni anno devoluto per creare opere di pubblica utilità per Mandia e parte del ricavato viene donato ad alcune associazioni nazionali che si occupano di ricerca e salute. Grazie alla manifestazione stessa e quindi al contributo di tutti coloro che in qualche modo hanno aderito in questi anni è stato possibile realizzare tutti gli obiettivi da sempre prefissati, incentivando la cultura, la storia, l’arte e la beneficienza. Nello specifico è stato possibile ristrutturare l’antichissima chiesetta dedicata alla  Madonna del Principio (visitabile), luogo di pellegrinaggio fin dai secoli più remoti e culto mariano appartenente alle “sette Sorelle del Cilento”. Durante i lavori di ristrutturazione è stato possibile recuperare importanti affreschi dell’ XI sec. d.C. e la restaurazione della stessa statua, di antica fabbrica locale. Durante i giorni dedicati alla manifestazione benefica e di promozione territoriale sarà possibile degustare alcuni dei piatti tipici della cucina cilentana, in particolar modo, il famosissimo fagiolo “tabaccuogno” di Mandia, eccellenza culinaria che merita il primato europeo per le importantissime sostanze organolettiche in esso contenute. In forma del tutto gratuita, poi, si potrà visitare l’antico borgo di Mandia, passeggiando tra i caratteristici vicoletti, visitare le mostre di fotografia d’epoca, mostre della civiltà contadina e la torre medievale. Su prenotazione sarà anche possibile realizzare delle interessanti escursioni guidate in montagna, attraverso i boschi e i sentieri più nascosti e suggestivi di Mandia, raggiungendo la chiesetta della Madonna del Principio, dove sarà offerto un piacevole aperitivo locale, direttamente sull’argine del fiume “Addezzio” e per i bambini sarà messo a disposizione il “veicolo” più antico di tutti i tempi: il simpatico asinello. Inoltre, sempre gratuitamente, sarà possibile vivere un attimo all’insegna del teatro,direttamente nel borgo medievale, grazie alla rappresentazione teatrale in dialetto locale, offerta per l’occasione dal gruppo amatoriale di Mandia (ore 21.30).
Ovviamente non può mancare l’esibizione di musica popolare e non, di alcuni gruppi locali che assicureranno il giusto divertimento in Piazza Garibaldi:18 agosto “ATTI…MI “ in concerto;19 agosto “ROTUMBE’ “ in concerto;20 agosto “ANGELO LOIA” in concerto.
Enogastronomia, storia, arte, cultura e natura sono gli ingredienti principali che rendono unica e originale la Festa degli Antichi Sapori di Mandia, offrendo al pubblico la vera qualità/prezzo della cucina tipica cilentana, impegnandosi scrupolosamente per mantenere l’igiene degli alimenti durante la preparazione e distribuzione. Grazie alla serietà, all’impegno assiduo e all’amore verso la propria terra è stato possibile raggiungere gli obiettivi da sempre prefissati, registrando ogni anno un aumento impressionante di visitatori.

PER INFORMAZIONI:
cell: 3471809402 – 3474863511 – 3477664192

http://www.facebook.com/festa.mandia

www.mandia.it



©Riproduzione riservata
×