Il Medioevo rivive a Teggiano con “Alla tavola della principessa Costanza”

Infante viaggi

L’11 agosto (per tre giorni) oltre cinquecento figuranti in abiti d’epoca, tra cavalieri, artibugieri, sbandieratori, trombonieri, giocolieri, menestrelli e saltimbanchi, animeranno il centro storico di Teggiano.

Si tratta della rievocazione storica “Alla tavola della principessa Costanza”, durante la quale la cittadina del Diano fa un salto indietro nel tempo fino al Medioevo: la manifestazione rievoca infatti l’arrivo, nell’agosto del 1481, nel feudo di  Diano, proprio della principessa Costanza.

All’interno del centro storico teggianese, con le sue chiese, il vescovado, i musei, i caratteristici vicoli ed il castello Macchiaroli, saranno allestiti mercatini, banchetti di antichi mestieri, giostre, taverne, pietanze medievali, da pagare con la moneta “dell’epoca”: i turisti potranno infatti cambiare i propri soldi al Banco di Cambio usufruendo di monete create ad hoc per la manifestazione.

  • assicurazioni assitur

Alle 00:30, condotto del regista ed autore Rai Massimo Cinque, immancabile l’assalto al castello dove ci sarà la rappresentazione de “la festa interrotta”, uno spettacolo che propone “l’incendio” del castello con un insieme di luci, fuochi d’artificio e musiche sincronizzate.

E, come avviene da tre anni, tutti i momenti più spettacolari della kermesse saranno immortalati dai partecipanti al concorso fotografico “Alla tavola della principessa Costanza”. Per i vincitori del Concorso la Banca Monte Pruno mette in palio importanti premi.

  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro