Domenica il referendum per la denominazione ‘Capaccio Paestum’

Domenica 15 giugno si terrà il referendum popolare attraverso il quale i cittadini di Capaccio sceglieranno se lasciare immutata la denominazione del Comune oppure aggiungere la denominazione ‘Paestum’.

Capaccio Paestum è sintesi di storia, identità e cultura d’inclusione millenaria e nuova opportunità di sviluppo per luoghi indissolubilmente legati. Non si intende cancellare o sostituire ma «avviare la procedura per aggiungere il nome Paestum alla denominazione di Capaccio. Si tratta non solo di occasione di maggiore visibilità per tutto il territorio ma è l’inizio di una sfida di crescita culturale, alla quale si addiviene con il confronto e non con lo scontro, con l’unione e non con la divisione» si legge sulla deliberazione del consiglio comunale n.87/2012.

Nel caso in cui la scelta sia ‘Capaccio Paestum’ non si dovrà chiedere la sostituzione di alcun documento, l’aggiornamento avverrà automaticamente alla scadenza naturale degli stessi e senza nessuna spesa per i cittadini.

Le votazioni si svolgeranno nei consueti seggi elettorali, nelle stesse sezioni in cui gli elettori del comune si recano solitamente a votare. Per votare occorrerà esibire la tessera elettorale e un documento di riconoscimento. I seggi resteranno aperti dalle 7 alle 23 di domenica 15 giugno 2014

©Riproduzione riservata
Twitter @BiagioCafaro