Atmosfere del percorso A.GA.T.A. a Camerota

di Raffaele Galato

Una serata di emozioni che prendono il via dal Larghetto Belvedere con la presentazione del libro “Il dubbio di Luisa Bodero”. Dubbi che sono alla base della nostra curiosità. Dubbi che ci consentono di ricercare la verità.

La presentazione è stata un crescendo di suggestioni  dovute al luogo, alla voce narrante di Pina Di Bello, agli intermezzi musicali, agli interventi di Franca Principe, Rosanna Mazzeo, Valeria Calicchio e della stessa autrice Fabiana Castaldo.

Si passa a piazza San Daniele, nient’altro che una slargo tra il dedalo di vicoli intorno alla Chiesa di San Daniele. Soltanto uno slargo! … ma che pare progettato apposta per ospitare il concerto del duo formato dai maestri Pasquale Bardaro,  percussionista, allo xilofono e Mirko Signorile al pianoforte, i quali hanno incantato il pubblico con una rivisitazione jazz di famosissimi pezzi del repertorio classico.

In una pausa del concerto tutti a Largo Salerno per una degustazione guidata di vini cilentani condotta da Maria Sarnataro, responsabile A.I.S. Cilento. Lo scalone di ingresso del palazzo nobiliare risulta un luogo ideale per apprezzare gli odori ed i sapori del Fiano e dell’Aglianico offerti dai Viticoltori “De Conciliis”.

Un grazie ed un riprovateci va agli organizzatori del Percorso A.GA.T.A. ed alla prof.ssa Rosanna Mazzeo, Presidente del Consiglio Comunale di Camerota, che ha fortemente voluto ed organizzato in maniera egregia la presentazione del libro e la degustazione guidata.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019