Pizza Awards Italia 2019: DaZero è la migliore pizzeria della Lombardia e della Basilicata

470
Infante viaggi

Trionfo di DaZero agli oscar della pizza. Il team cilentano è stato premiato a Roma nel corso dell’ottava edizione di Excellence, ai ‘Pizza Awards Italia 2019’. DaZero è ormai ambasciatore della pizza e testimonial del Cilento e dello stile di vita della dieta Mediterranea in Italia. Lo confermano gli ambiti riconoscimenti ottenuti che vogliono contribuire ad accendere i riflettori sulle eccellenze della pizza italiana. A stilare le graduatorie, nazionale e regionali, e a decretare i vincitori, è stata una giuria composta da circa 200 tra i più autorevoli giornalisti enogastronomici del settore. Sono stati loro a decidere che DaZero è la migliore pizzeria della Lombardia e della Basilicata. DaZero che sorge ai piedi della Madonnina, infatti, è la 13esima pizzeria migliore d’Italia, miglior pizzeria di Milano e miglior pizzeria in assoluto della Lombardia. DaZero tra i Sassi di Matera, invece, è la 44esima pizzeria d’Italia, la miglior pizzeria di Matera e la miglior pizzeria della Basilicata. Ottimo piazzamento anche per Vallo della Lucania che è in assoluto la 58esima pizzeria d’Italia. DaZero a Torino (per il momento) resta fuori dalle classifiche per un motivo molto semplice: non ha i requisiti per partecipare essendo stata aperta da breve periodo.

Chi ci avrebbe scommesso cinque anni fa? Il 2019, intanto, si conferma l’anno dei successi targati ‘DaZero’. Un anno ricco di soddisfazioni e riconoscimenti che proiettano il brand nato nel cuore del Cilento, come tra i più conosciuti e benvisti a livello nazionale. Allora la passione e la cura dei dettagli producono frutti e sono importanti quanto la scelta oculata delle materie prime e la valorizzazione della filiera corta abbinata alla dieta Mediterranea. Attraverso le prelibatezze di DaZero, i prodotti della terra cilentana vengono esportati ovunque in Italia e la voglia di fare bene è un ottimo collante per scalare classifiche e conquistare podi. Che sia chiaro, la pizza buona, poi, la continui a fare non se hai medaglie al collo, ma se prosegui il cammino che hai intrapreso tenendo la schiena dritta e non dimenticando le origini. Ed è in soldoni quello che confermano i ‘papà’ di DaZero: «È una grande soddisfazione per noi ricevere questi attestati di stima che non fanno altro che confermare quanto di buono stiamo facendo. Grazie alla pizza stiamo esportando il nome del Cilento anche al di fuori dei confini regionali e il poter far conoscere le tradizioni e i sapori della Dieta Mediterranea è motivo di orgoglio» queste, infatti, le parole in coro di Carmine MainentiPaolo De Simone e Giuseppe Boccia. Che poi incalzano: «Noi spesso ci mettiamo la faccia e siamo sempre in prima linea, ma gran parte del merito di questi risultati è da attribuire a tutti i nostri collaboratori che ogni giorno ci supportano».

Una bella soddisfazione DaZero l’aveva incassata già nel corso dell’estate appena trascorsa, a luglio, quando nel suggestivo Teatro Mercadante di Napoli, gremito come non mai dai protagonisti del movimento pizza d’Italia e del resto del globo, al termine di una serata emozionante, il brand cilentano è entrato di diritto nella ’50 Top Pizza’ come 15esima pizzeria in assoluto d’Italia. Un bel regalo nel giorno del compleanno per i primi cinque anni di attività di DaZero. E altri pacchi sono stati scartati con l’ingresso in diverse guide ed in particolare quella del Gambero Rosso che vede DaZero raggiungere i due spicchi in ognuna delle 4 regioni in cui è presente. Già prenderle singolarmente tutte queste belle notizie, è cosa gradita per tre amici che sono partiti qualche anno fa scommettendo sul rilancio del marchio Cilento e i suoi prodotti attraverso una pizzeria innovativa e tradizionale allo stesso tempo. Ora, pensate di metterle tutte insieme queste medaglie e di trasformarle in carburante per alimentare questo focolaio di idee e progetti che, a non vederlo ardere così, sarebbe proprio un peccato.

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl