Trovato morto in carcere Chiricella, accusato di aver ucciso la compagna

0
981

A novembre era stato arrestato con l’accusa di aver ucciso la compagna di 32 anni Violeta Mihaela Senchiu, Gimino Chirichella, il 48enne di Sala Consilina, è stato trovato morto questa mattina nel carcere di Foggia, dove era rinchiuso per omicidio pluriaggravato. Al momento non si conoscono le cause del decesso.

La tragedia a novembre, che all’inizio era apparso come un incidente domestico, in poche ore si era rivelata un efferato femminicidio. Chirichella, secondo quanto ricostruito dai carabinieri della compagnia di Sala Consilina, aveva versato sul pavimento di casa due taniche di benzina, acquistate ad un distributore del posto, e poi aveva appiccato il fuoco che aveva provocato un’esplosione nell’appartamento. La compagna, in un primo momento  gravemente ferita, era poi morta dopo ore di agonia in ospedale, al centro grandi ustionati di Napoli. Il dramma si era consumato in un appartamento di via Sagnano, zona periferica di Sala Consilina, mentre i tre figli della donna giocavano nel piazzale.

©Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here