Auletta: torna la festa del Carciofo Bianco tanto amato da Kate Middleton

Ad Auletta, piccolo borgo della Provincia di Salerno, dal 1131 “Paese dell’olio di oliva e dell’ospitalità”, le tradizioni si legano in particolar modo ad una cultura contadina, che viene da lontano, dai tempi in cui i nostri nonni uscivano la mattina di buon ora per andare nei campi, quando sicuramente la fatica si faceva sentire, ma la tranquillità, la serenità, la familiarità e cosa molto importante, la “povertà”, davano comunque un senso di vita diverso ai giorni nostri.
Il paese, a forte vocazione agricola, produce anche il Carciofo Bianco, che si coltiva e anche nei comuni di Pertosa, Caggiano e Salvitelle. La sua produzione inizia verso la metà di aprile e prosegue fino alla metà di maggio, compresa la raccolta degli esemplari più piccoli, che vengono conservati sott’olio.
E’ un carciofo privo di spine, con grandi infiorescenze, rotonde e globose, di colore molto chiaro tendente all’argento e forate al centro. Il carciofo bianco è coltivato in campi di dimensioni abbastanza ridotte, anche se vi sono adesso anche campi più grandi, per lo più a conduzione familiare, con una raccolta ed una lavorazione completamente manuale.

Una curiosità intorno a questa specie è che le sue foglie costituiscono un ottimo integratore alimentare per la dieta delle vacche da latte. Le potenzialità di questo prodotto sono straordinarie, le rare qualità organolettiche, unite alla sua salubrità, fanno del carciofo bianco un possibile traino per tutta l’economia agricola della zona.
Altre potenzialità, quale la resistenza alle basse temperature, la colorazione tenue (un verdolino chiaro, quasi bianco), la dolcezza e la straordinaria delicatezza delle brattee interne, sono caratteristiche che lo rendono un ottimo carciofo  da mangiare crudo, magari con l’olio extravergine di oliva della zona: l’eccellente DOP “Colline Salernitane”. Per il quarto anno consecutivo la Pro Loco “Mattina di Auletta” promuove la Festa del Carciofo Bianco  mostra mercato dei prodotti tipici e dell’artigianato, dal 3 al 5 maggio 2013.
Prodotto chiave della Dieta Mediterranea, il carciofo bianco è balzato alla cronaca dopo che Kate Middleton, Penelope Cruz e il “Principe di Savoia” li hanno provati e inseriti nella loro dieta.
Il programma della manifestazione è molto vario e comincia il 5 al 7 Aprile 2013 con una trasferta a Ladispoli dove parteciperanno alla “63^Sagra del Carciofo Romanesco” e per l’ 8°anno di fila, sarà allestito uno stand di prodotti tipici campani con degustazioni di prodotti di eccellenza locali tra cui anche il “Carciofo Bianco mentre dal 19 aprile al 1° maggio ci sarà la “Settimana enogastronomica” protagonista della festa e si potranno degustare presso gli  agli agriturismi e i ristoranti di Auletta, Caggiano e Pertosa, menù a base di “Carciofo Bianco”.

L’estrazione dei biglietti della “Lotteria del Carciofo Bianco”si terrà domenica 5 Maggio  2013  in Piazza ore 22,30 i numeri dei biglietti  estratti saranno pubblicati sul sito www.festadelcarciofobianco.com

Organizzatore: Pro Loco Auletta
prolocoauletta@tiscali.it
tel e fax 0975/392234
Infoline 340/3009134 – 347/9083 188

Manifestazione all’aperto. Disponibile area sosta camper.
Per i partecipanti sconto sul biglietto ingresso alle Grotte dell’Angelo .
Sul sito www.festadelcarciofobianco.com è stato inserito anche il “Pacchetto Turistico” per il week-end.