Camerota, palloncini bianchi e lacrime ai funerali di Nancy

Palloncini bianchi. Qualcuno anche azzurro. Il feretro bianco all’esterno della chiesa di San Marco Evangelista. Nell’omonima piazza di Licusati c’è un silenzio che pesa troppo. La comunità ieri, mercoledì, alle 16.00, si è ritrovata in piazza per salutare Nancy Chirichiello, la giovane di 21 anni morta mercoledì scorso in seguito ad un aneurisma che non le ha lasciato scampo. Una scomparsa improvvisa che ha gettato nello sconforto la famiglia, gli amici, ma anche chi, quello sguardo dolce, lo aveva incrociato solo poche volte.

La salma di Nancy è stata sottoposta ad autopsia nella camera mortuaria dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania. Proprio in quell’ospedale Nancy si era recata insieme alla famiglia due giorni prima della tragedia. Lamentava dolori all nuca. Ora nel registro degli indagati sono finiti due medici del San Luca. La procura ha aperto un’inchiesta dopo la denuncia dei familiari. Ieri tanta commozione ma anche rabbia sui volti dei cittadini che, nel pieno rispetto delle norme anti-covid, hanno assistito alla messa, tenuta da Don Antonio Toriello, con la presenza di Don Gianni Citro, che è stata svolta all’esterno della chiesa.

©Riproduzione riservata