Riparte il concorso per incoronare lo stabilimento balneare “bandiera blu”

di Federico Martino

Un concorso per incoronare lo stabilimento balneare che, nell’attuale stagione turistica, risponderà meglio ai rigoroso requisiti di qualità ambientale. A varare l’iniziativa, che è alla sua terza edizione, è l’amministrazione comunale di Castellabate guidata dal sindaco Costabile Maurano, con l’assessore al turismo Simona Federico, nell’ambito delle attività volte a tutelare l’ambiente e potenziare i servizi. Il concorso si svolge in collaborazione con Fee Italia, la prestigiosa fondazione che ogni anno assegna le “bandiere blu” ai migliori porti e spiagge d’Italia, in sinergia con gli organismi di categoria come la Fiba, Federazione italiana imprese balneari, e Sib, Sindacato italiano balneari.
Il riconoscimento “Stabilimento balneare Bandiera blu” sarà assegnato alla struttura di Castellabate che meglio risponderà ai requisirti ambientatine agli standard di qualità nei servizi offerti agli ospiti nel corso della stagione turistica. La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a tutti i titolari di stabilimenti che operano nel territorio comunale. Gli interessati possono ritirare la scheda di partecipazione presso l’Ufficio turismo, presso la Casa comunale a Santa Maria e presso gli Uffici stato civile e anagrafe a Castellabate capoluogo, per poi consegnarla, debitamente compilata, entro il 19 giugno al Comune.
A selezionare i vincitori sarà un’apposita commissione tecnico-ambientale che assegnerà un punteggio in base ai rigorosi parametri previsti dal bando, ovvero raccolta differenziata, risparmi energetiche e altre innovazioni, servizi e accessibilità per disabili, cabine e docce, servizi igienici, ristorante, spazi verdi, animazione e musica, spazi per lo sport, immagine e comunicazione pubblicitaria, aspetto estetico, assenza di sanzioni a carico, rispetto delle norme e del regolamento delle attività balneari, attestai di salvataggi in mare e assistenza, esposizione del riconoscimento “Bandiera blu” dell’anno.  
La commissione sarà composta da esperti in materia ambientale e in discipline turistiche, rappresentanti dell’Ufficio locale marittimo e del Comune. I commissari effettueranno visite presso gli stabilimenti per assegnare il punteggio valido per la classifica finale, documentando con video o immagini la struttura turistica. La premiazione dei vincitori avverrà in una pubblica manifestazione. Per informazioni: Ufficio Turismo, tel. 0974 968216.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019