In Franciacorta le eccellenze del Cilento

di Antonio Vuolo

«Il patrimonio materiale e immateriale dell’Unesco nel Cilento»: è questo il tema del convegno a cui stamattina ho partecipato per portare in Lombardia, nella terra della Franciacorta, una testimonianza delle bellezze e delle eccellenze di Capaccio Paestum e dell’Unione dei Comuni Paestum Alto Cilento. Questo incontro è solo il primo passo di un più ampio progetto di sviluppo integrato nel settore culturale, turistico e agro alimentare che, «grazie a una sinergia tra i Comuni della Franciacorta e quelli del Cilento, potrebbe portare a una maggiore valorizzazione dei prodotti più rinomati del nostro territorio per fini culturali, turistici ed economici».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019