• Home
  • Sport
  • La Puntotel Sala Consilina perde al tie break

La Puntotel Sala Consilina perde al tie break

di Luigi Martino

Determinati ed agonisticamente cattivi in campo, i due sestetti hanno dato vita ad un match play off veramente appassionante e ricco di azioni di gioco eleganti e tecnicamente valide. Le due compagini, ben consapevoli dell’importanza della posta in palio, non si sono risparmiate  confrontandosi in cinque set per un’ora e 58 minuti di gioco.

PUNTOTEL SALA CONSILINA – IHF VOLLEY FROSINONE  2- 3

19-25, 25-15, 21-25, 25-18, 13-15

Puntotel Sala Consilina: Colarusso 11, Franco 16, Gorini 6, Manzo, Radice 17, Vincenti, Troiano, Aprea 8, Strobbe 12, Micca (L), De Gennaro. All. Iannarella
 
IHF Volley Frosinone: Monacelli 4, Caputo, Palazzini 13, Sammartano 7, Mascaro 9, Karalius 18, Gatto, Spataro 9, Giglio, Cianchetti, Favino (L), Del Fabbro. All. Secchi.

La cronaca del match:

La Puntotel si presenta dinanzi agli oltre 500 spettatori del Palapozzillo con Gorini in regia, Colarusso opposta, Aprea e Franco schiacciatrici, Radice (la migliore realizzatrice biancorossa con 16 punti) e Strobbe centrali. Le ospiti partono subito bene aggiudicandosi il primo parziale per 25 a 19. Le padrone di casa della Puntotel non ci stanno e reagiscono immediatamente. Nel secondo set, infatti, le biancorosse salesi trovano una maggiore fluidità in attacco riuscendo a condurre  sempre in avanti sino a vincere per 25 a 16. Nella terza frazione c’è il ritorno delle ciociare  guidate da una sempre brillante ed eccezionale Ekaterina Karalyus (con 18 punti top scorrer dell’incontro) e dalla potenza di Maura Palazzini, anch’ella  pallavolista  di notevole spessore. Il Frosinone chiude la terza frazione con il risultato di 25 a 21. Il quarto set è equilibrato sino al parziale di 16-15 a favore della Puntotel. Poi le salesi mettono il naso in avanti e chiudono il set per 25 a 18. Nel tie break emerge il maggior tasso tecnico e di  esperienza delle laziali che conducono sempre in avanti sino a vincere per 15 a 13. Malgrado la sconfitta, a fine gara, in casa Antares il clima è sereno. “Il Frosinone ha vinto meritatamente, afferma il presidente della Puntotel, Antonello Rivellese. Siamo, comunque, soddisfatti in quanto abbiamo chiuso il girone di andata in zona play off.  Voglio, infine, a nome della società e delle atlete, ringraziare i nostri tifosi che sono stati come sempre calorosissimi” conclude Rivellese.

Con la gara contro il Frosinone, la Puntotel termina, dunque, più che positivamente il girone di andata con un sorprendente terzo posto. Ad inizio stagione, infatti, nessuno immaginava che da matricola la squadra salese potesse disputare un campionato da protagonista nei quartieri alti della classifica. Ovviamente la società è ben consapevole che il campionato è ancora lunghissimo. E proprio per tale motivo il sodalizio biancorosso continua ad affermare che l’unico obiettivo della stagione rimane il raggiungimento della permanenza in B1.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019