Cronaca


A Sapri sequestrati dalla Capitaneria 20 chilometri di reti non permesse

A Sapri sequestrati dalla Capitaneria 20 chilometri di reti non permesse

4 Settembre 2009
Gli uomini della Capitaneria di porto di Salerno hanno effettuato una delicata operazione nel porto di Sapri: il sequestro di circa 20 Km di reti vietate, del tipo "spadare". Si tratta di reti da posta derivanti, quindi non fisse, che vengono calate in mare e lasciate alla deriva, usate per la cattura di grossi pesci pelagici; in particolar modo, sono usate per il pesce spada.
di Redazione

  • Vea ricambi Bellizzi


© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019